Sono un massaggiatore certificato con l’obiettivo di riportare il corpo fisico al benessere. Tramite l’utilizzo di oli, talco o crema, tratto il cliente utilizzando tecniche diverse di massaggio, ma anche instaurando con esso un rapporto di fiducia reciproca per ottimizzare i risultati. Il primo passo é un breve colloquio per percepire le esigenze del cliente. La seconda fase é il massaggio, personalizzando e combinando le manovre, per alleviare il disagio.

Nessuno si rifiuta davanti a una proposta di massaggio: é un gesto semplice e naturale basato sul contatto. Ed é proprio tramite il contatto che si trae il primissimo beneficio di ogni massaggio, che coinvolge corpo, mente ed emozioni.

É una delle più antiche forme di guarigione che l’uomo abbia mai ideato e utilizzato. Nel “Kong Fou”, testo cinese del 2698 a.C., si trovano descritti esercizi fisici e varie tipologie di massaggio, il cui scopo era il raggiungimento del benessere psico-fisico. Anche nella letteratura medica di Egiziani, Persiani e Giapponesi ci sono riferimenti ai benefici effetti del massaggio. Con i secoli, le tecniche di massaggio si sono perfezionate e sono sopravvissute proprio grazie alle loro proprietà straordinarie.

Oggi, la moderna ricerca scientifica ha definitivamente riconosciuto il massaggio come terapia efficace, definendone i meccanismi d’azione, le indicazioni e le controindicazioni. Le numerose scoperte sull’importanza della matrice extracellulare e del tessuto connettivo nel corpo, soprattutto per mantenerlo sano, stanno riportando il ruolo del massaggiatore e delle tecniche da lui applicate, all’antico ruolo di primaria importanza nell’ambito della salute.

Attraverso l’intervento mirato delle mani o di strumenti specifici, il massaggiatore personalizza il trattamento in base alle esigenze specifiche della persona e, attraverso il contatto fisico, permette al corpo del paziente di decontrarsi, tonificarsi e rilassarsi, stimolando anche la comunicazione tra mente e corpo.

Gli effetti del massaggio sul corpo presuppongono una complessa serie di meccanismi relazionati tra loro:

· Azione meccanica diretta sui tessuti

· Azione riflessa sul tessuto nervoso

· Azione riflessa su diversi organi a distanza

· Azione chimica

· Azione psicologica

Queste azioni si traducono in effetti meccanici, chimici, riflessi e psicologici, che dipendono largamente dal tipo di massaggio utilizzato e dalla durata, profondità e intensità delle manovre utilizzate.

Le “virtù” del massaggio sono innumerevoli. Sottoporsi a un massaggio o a più sedute di massaggi non é solo un modo per rilassarsi che, già di per sé, consente al nostro organismo di rigenerarsi, riequilibrando il sistema nervoso e ormonale, per passare, poi, in rassegna il lungo elenco di effetti positivi che questa tecnica apporta. Oltre alla riduzione dello stress, vale la pena di evidenziare la capacità dei massaggi nel favorire la stimolazione linfatica e di contribuire all’attivazione della circolazione venosa. L’azione sulla pelle dei movimenti delle mani ha effetti sul tessuto connettivo e sui muscoli: i benefici del massaggio non sono solo superficiali, ma anche profondi. Il tessuto connettivo acquisisce, tramite la manipolazione effettuata, maggiore flessibilità. Lo stesso vale per i muscoli: il massaggio permette di rilassare i muscoli contratti, e tonificare quelli meno utilizzati. Anche parlando in termini di apparato respiratorio troviamo dei miglioramenti: il maggior stato di rilassamento e il trattamento dei muscoli intercostali e del diaframma, rendono la respirazione più libera con tutti i vantaggi in termini di maggior e miglior ossigenazione del sangue e dei tessuti.

In conclusione, il massaggio é un toccasana per tutti, specialmente con il nostro stile di vita, perché migliora il funzionamento generale del nostro corpo.

photo credits: sarah-dorweiler-@-unsplash