La floriterapia psicosomatica riequilibra tutti quegli atteggiamenti emozionali negativi che possono alla lunga favorire somatizzazioni. É un valido aiuto nel ritrovare il sorriso perso e nel lasciare andare le tensioni che bloccano. Mi piace ricordare questa frase:

Ogni fiore é un’anima che sboccia nella natura.
(Gérard de Nerval)

L’obiettivo della floriterapia psicosomatica é quello di ottenere profondi cambiamenti e comprendere al tempo stesso i significati delle proprie esperienze.

Suggerisce il modo per vivere con leggerezza, per potenziare gli aspetti positivi della personalità e per renderti consapevole che sei perfetto con le tue diversità. Non é un percorso solo collegato al rimedio da prendere, ma tramite il linguaggio dei fiori, scoprire qualcosa in più di quello che realmente sei.

Come si svolge una sessione di floriterapia psicosomatica?

Il fiore rappresenta la parte più energetica della pianta, la vibrazione più alta, elevata, spirituale, poiché al suo interno é racchiuso tutto il potenziale della pianta stessa. Le essenze ricavate dai fiori aiutano in modo dolce e naturale. La loro azione é delicata ma profonda.

La consulenza personalizzata dura circa un’ora e mezza in cui dedico grande attenzione al dialogo, all’ascolto e al “sentire”. Ascolto in maniera distaccata e al tempo stesso empatica, cioè cerco di leggere i sentimenti, ma senza coinvolgimento emotivo. Il “colloquio” é un fluido incontro che mira alla comprensione intuitiva ed empatica della tua dinamica di vita, accompagnandoti e guidandoti nella scelta dei rimedi floreali indicati a riequilibrare lo stato emozionale negativo.

Per completare l’ascolto mi avvalgo di metodiche non invasive, in aggiunta al colloquio, come:

  1. Valutazione psicosomatica e riflessogena (equilibrio emotivo-funzionale)
  2. Valutazione bio-frequenziale e kinesiologia (equilibrio emotivo-strutturale)
  3. Valutazione delle risposte interiori con ColorTest (equilibrio emotivo-socioambientale)
  4. Valutazione dei flussi energetici (equilibrio emotivo-bioenergetico)

L’integrazione del colloquio e delle valutazioni é il punto di forza della seduta: la ricerca della personalità in relazione all’espressività simbolica del fiore. L’obiettivo é di attivare le risorse interiori per rendere possibile il cambiamento, facilitando la risoluzione del dis-agio. Ti aiuterò a riflettere sulla situazione che stai vivendo, affinché tu possa trovare i cambiamenti per affrontare il futuro con positività. 

Perché fare un consulto di floriterapia psicosomatica?

Se qualcosa disturba la tua serenità, i rimedi floreali sono la soluzione ideale, perché agiscono su tutti gli stati d’animo in disarmonia, ripristinando l’equilibrio perso.

Potresti per esempio fare ricorso ai rimedi floreali perché stai vivendo uno stato di eccessiva stanchezza o di stress, o perché il tono dell’umore é instabile, oppure perché gestire le emozioni sta diventando difficile e in tante altre situazioni in cui non ti senti vitale, sia a livello fisico, che emotivo. Per fare qualche esempio:

  • Se vivi nell’incertezza
  • Se ti sembra di non riuscire a fare passi avanti
  • Se ti senti agitato e impaziente
  • Se ti senti senza “respiro”
  • Se vivi con timore la quotidianità
  • Se lo stress non ti abbandona mai
  • Se hai difficoltà relazionali
  • Se vuoi aumentare l’autostima

Si può scegliere di utilizzare le essenze floreali al bisogno, cioè per migliorare il tuo stato di benessere psicofisico quando ne senti la necessità, oppure decidere di intraprendere un percorso di cambiamento e crescita personale.

In entrambi i casi, i rimedi floreali saranno un valido aiuto per attirare serenità, vivere con leggerezza e riscoprire la calma interiore. Sono ottimi compagni di viaggio dolci e discreti, rispettosi dei nostri tempi personali.

I Fiori non cambiano quello che accade intorno a te, ma ti aiutano ad accogliere, in modo dolce e costante, quello che accade dentro di te.

Quanto dura una sessione di “floriterapia psicosomatica”?

La sessione ha una durata di un’ora e mezza, avviene nel mio studio o in video-consulto.

Che intervallo intercorre tra un incontro e l’altro?

Generalmente almeno un mese il tempo necessario per valutare l’azione della combinazione floreale preparata per te. In questo tempo tu dovrai mettere in pratica i consigli ricevuti, ascoltarti e annotare i risultati ottenuti, oltre ad osservare quello che accade.

Quanti incontri sono necessari?

Il numero d’incontri varia in base a ciò che sei, a quello che vuoi affrontare e all’obiettivo che pensi di voler raggiungere.

La durata del percorso la decidi tu, rispettando la regola della libertà, che per me é la base per affrontare il viaggio del cambiamento.

Hai bisogno di informazioni o sei dubbioso?

Contattami o chiamami, insieme potremo capire come posso esserti d?aiuto.

Photo by Tunafish Mayonnaise on Unsplash