Aztechi, maya, egizi, greci, cinesi conoscevano e utilizzavano le innumerevoli proprietà curative dei colori. Caravaggio diceva:

Quando non c’é energia non c’é colore, non c’é forma, non c’é vita.

La Cromopuntura é una scienza e un sistema terapeutico d’informazione biofisica di questo secolo. É un trattamento alternativo non invasivo e indolore basato sull’irradiazione di fasci di luce colorata su punti recettori del corpo. Applicando lo stimolo cromatico si trasmettono bioinformazioni capaci di innescare processi ordinativi di coordinazione a livello organico e psichico.

I benefici della terapia col colore possono essere riassunti in tre punti:

  1. Amplifica la consapevolezza e nutre lo “SPIRITO”
  2. Armonizza emozioni e sentimenti, permettendo all’energia vitale di scorrere senza blocchi
  3. Equilibra il flusso delle informazioni del corpo, ripristinando il benessere psicofisico

Questa metodica permette al corpo di riscoprire la comunicazione con se stesso, promovendo l’auto-guarigione. La cromopuntura non é una terapia sintomatica ma cerca di equilibrare il disturbo energetico di base che l’ha generato, portando sollievo fin dalla prima seduta. I sintomi fisici, secondo la concezione olistica, non sono altro che la richiesta da parte del nostro essere di un cambiamento a livello della coscienza, e quando, dentro di noi, ciò avviene, la manifestazione esterna scompare.

Può essere utile per:

  • Tutti gli squilibri energetici
  • Dolori in ogni parte del corpo sia acuti sia cronici.
  • Insonnia
  • Stanchezza cronica
  • Difficolt? di apprendimento e concentrazione
  • Iperattivit?
  • Tensioni emotive varie
  • Tristezza e depressione
  • Influenza, febbre, raffreddore, tosse
  • Disturbi gastro-intestinali, stitichezza, diarrea
  • Dolori di vario genere (schiena, cervicale, etc.)
  • Manifestazioni della terza età: perdita troppo rapida dell’energia vitale
  • Artrite, artrosi
  • Disturbi della circolazione
  • Squilibri endocrini
  • Disturbi nervosi, irritabilità, mal di testa
  • Ansia, stress
  • Eccessiva debolezza, stanchezza, testa pesante
  • Sciatica, nevralgie
  • E altro ancora

Come si svolge una seduta di Cromopuntura

Prima di tutto, viene fatta un’accurata “valutazione” in relazione al problema da risolvere. Il secondo passo é effettuare una scansione bioenergetica tramite una strumentazione che permette di valutare dei parametri bio-frequenziali, attraverso i quali é possibile avere informazioni sull’equilibrio energetico. Poi, in un ambiente confortevole, il cliente é fatto accomodare comodo sul lettino e si esegue la sequenza scelta, trattando i vari punti del corpo con la penna da cromopuntura, da pochi secondi fino a 1-2 minuti in ogni punto o zona riflessa.

Quindi, con l’applicazione sulla pelle della luce colorata, cioé di precise lunghezze d’onda, seguendo la sequenza scelta, si danno bio-informazioni per far avvenire la regolazione del dis-equilibrio energetico.

Il numero di sedute può variare da tre fino a dieci, e la frequenza dipende dal livello della problematica.

La durata di una seduta é di circa un’ora.

Per chi é indicata la Cromopuntura?

  • Per tutti coloro che vogliono bilanciare la loro energia e ritrovare uno stato di benessere
  • Bambini
  • Adulti
  • Anziani

Può essere usata unitamente ad altre tecniche naturali e non interferisce nel caso si usino rimedi allopatici.

Per maggiori informazioni contattami.

Photo by: Simon Berger on Unsplash